Minori stranieri

Minori stranieri non accompagnati: bando per diventare tutore volontario

Il Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Lombardia ha pubblicato sul Bollettino Ufficiale n. 29 del 19 luglio 2017 l’avviso pubblico per la ricerca e la selezione di tutori volontari per minori stranieri non accompagnati della Lombardia, secondo quanto previsto dalla Legge n. 47 del 7 aprile 2017.

In Lombardia si cercano circa 1.000 privati cittadini disponibili ad esercitare la rappresentanza legale di ogni minore arrivato in Italia senza adulti di riferimento e aver cura che vengano tutelati i suoi interessi, ascoltati i suoi bisogni, coltivate le sue potenzialità e garantita la sua salute senza la presa in carico domiciliare ed economica.

Per candidarsi bisogna presentare domanda di ammissione all’Ufficio del Garante per l’infanzia e l’adolescenza della Lombardia:

  • con raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata a Ufficio del Garante per l’infanzia e l’adolescenza della Lombardia c/o Consiglio regionale della Lombardia – Via Fabio Filzi 22 – 20124 Milano indicando sulla busta “Selezione tutori volontari”;
  • o tramite posta elettronica certificata (intestata al candidato) a garanteinfanziaeadolescenza@pec.consiglio.regione.lombardia.it.

I candidati che supereranno la selezione, dovranno poi partecipare ad un corso di formazione (formazione che proseguirà poi con incontri periodici di aggiornamento e supporto), organizzato dal Garante Regionale per l’Infanzia, al termine del quale saranno inseriti nell’elenco istituito presso il tribunale per i minorenni dal quale il giudice selezionerà un tutore volontario per ciascun minore.

Per eventuali informazioni è possibile contattare l’Ufficio del Garante per l’infanzia e l’adolescenza: 
tel. 02.6748.6290 dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.30
e-mail: garanteinfanziaeadolescenza@consiglio.regione.lombardia.it

Scarica il BURL di Regione Lombardia con il testo del Bando per diventare tutore volontario di minori stranieri non accompagnati