Festival dei Diritti: a Pavia il tema del 2017 è “Bellezza”

Il Festival dei Diritti, promosso dal CSV di Pavia e provincia e giunto alla sua undicesima edizione, si terrà dal 9 al 30 novembre 2017 a Pavia, tanti luoghi per tanti eventi, per vivere la città in modo differente con uno o più appuntamenti al giorno: la rassegna cinematografica MOTOSOLIDALE al Cinema Politeama, gli incontri con gli autori, spettacoli teatrali, concerti, conferenze con esperti, concorsi e corsi di formazione aperti alla cittadinanza…

Ogni edizione è dedicata ad un tema specifico, quest’anno il tema è BELLEZZA”.

BELLEZZA: Vorremmo intraprendere con voi una riflessione intorno a questo tema. Le sfide complesse che attraversano le nostre vite, non devono schiacciarci, ma

spingerci a ricercare soluzioni alternative per trasformare quello che ci circonda: essere promotori di atti di “bellezza”, perché cresca e aumenti il desiderio

di costruire comunità e stringere relazioni e quindi la cura nei nostri luoghi, così come delle vite nostre e altrui. Sentiamo la necessità di tracciare percorsi virtuosi e di bellezza, nel nostro territorio, sia fisico che relazionale, abbiamo necessità di lasciarci inondare da quelle esperienze belle che sui territori producono cambiamento, benessere, comunità.

Le espressioni di bellezza. Dove le troviamo, quando le viviamo? Quando sentiamo del bello attorno a noi e, soprattutto, come incentivarlo, come trasmetterlo?

Quando riconosciamo le manifestazioni della bellezza? La bellezza ci dona benessere, fiducia, positività.

Realizzato con il patrocinio di Provincia di Pavia e Comune di Pavia e la preziosa collaborazione della Fondazione Fraschini, dei Musei Civici di Pavia, Mibact, Nuova Libreria il Delfino e Spaziomusica.

Il Festival, nasce nel 2008 quale contenitore di eventi culturali, promosso dal Centro Servizi Volontariato di Pavia e provincia, in collaborazione con oltre 50 associazioni del territorio, e anima la città di Pavia per tutto il mese di novembre con l’obiettivo di promuovere la cultura della solidarietà e della cittadinanza attiva, favorendo la partecipazione attiva delle persone alla vita della comunità locale, attraverso un’offerta culturale di qualità.

Da contenitore di eventi, nel tempo il Festival si è trasformato in laboratorio di idee e scambio di competenze ed esperienze, all’interno del quale, grazie al contributo di esperti e all’intreccio di tanti saperi diversi, si coinvolge la collettività in un percorso di crescita delle conoscenze, per innalzare la consapevolezza circa il tema trattato.

Tutte le info a www.festivaldeidiritti.org