Ghe n’è minga de ruera. Progetti e reti di prossimità per la lotta agli sprechi alimentari

“Io non butto” è il network di prossimità che lotta contro lo spreco alimentare per rafforzare i legami sociali delle nostre comunità e dei nostri territori.
Il progetto nasce per focalizzarsi sullo spreco delle eccedenze “di giornata” della piccola e media distribuzione e per favorire l’incontro virtuoso “a km zero” tra le organizzazioni non profit della Città metropolitana e i suoi negozianti a favore delle persone che si trovano in difficoltà. Una rete verificata e supportata da strumenti digitali e da un osservatorio dedicato, nel solco dei 17 obiettivi per lo sviluppo sostenibile dell’Agenda ONU 2030. Un insieme di esperienze e storie di cittadinanza virtuosa e solidale.
Ciessevi mette a disposizione delle organizzazioni non profit strumenti tecnici e operativi, accrescimento delle competenze e percorsi di accompagnamento alle reti per essere più efficaci.

Il progetto è realizzato con Milan Center for Food Law and Policy, Centro di documentazione e studio sulle norme e sulle politiche pubbliche in materia di nutrizione e con Corriere della Sera come media partner.

Puoi incontrarci:
tel. 02. 45475852
mail: territorio@ciessevi.org

Sei un’associazione, un negozio o un’azienda
che vuole impegnarsi
nella lotta allo spreco alimentare?

Le reti del progetto

Ghe n’è mingha de ruera è il progetto che valorizza le reti di prossimità nate per focalizzarsi sul recupero delle eccedenze di giornata della piccola e media distribuzione e per favorire l’incontro virtuoso a km zero tra il non profit della città metropolitana e i suoi negozianti.

Che tu voglia donare eccedenze alimentari o impegnarti a raccoglierle e redistribuirle, far parte della nostra rete agevolerà il tuo lavoro!

Ghe n’è minga de ruera mette a disposizione dei propri aderenti:

  • consulenze su come realizzare attività di donazione o recupero delle eccedenze
  • scambi con altre reti attive
  • aggiornamenti e formazione sulle prassi e sulle norme
  • condivisione di buone pratiche e materiali.

La normativa sul recupero del cibo

  • Legge 25 giugno 2003, n. 155 – Legge italiana contro lo spreco alimentare. “Disciplina della distribuzione dei prodotti alimentari a fini di solidarietà sociale” pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 150 del 1° luglio 2003
  • Legge 19 agosto 2016, n. 166 – Legge Gadda – Disposizioni concernenti la donazione e la distribuzione di prodotti alimentari e farmaceutici a fini di solidarieta’ sociale e per la limitazione degli sprechi.
  • Lombardia_ D.g.r. 19 maggio 2017 – n. X/6616 – Linea guida igienico-sanitaria regionale per il recupero del cibo al fine di solidarietà sociale – estratto dal BURL serie ordinaria 26/5/2017