PER APPROFONDIRE

I CSV si impegnano per promuovere la cultura del volontariato e del Terzo Settore, offrendo spazi di visibilità e approfondimento dei temi e delle istanze che essi interpretano e alla loro capacità di elaborazione teorica e pensiero propositivo. Allo scopo di facilitare un esercizio riflessivo del mondo del volontariato e del Terzo settore sulle proprie esperienze e competenze e sulle conoscenze che produce e di sviluppare maggiore attenzione e consapevolezza sui problemi che attraversano le società contemporanee e sulle possibili risposte, CSV Milano attiva processi partecipati di produzione culturale e promuove il pensiero che il volontariato e il Terzo Settore esprimono.

CSV Milano contribuisce a promuovere il pensiero che il volontariato esprime e ad alimentare il dibattito culturale dentro la città attraverso:

  • l’organizzazione di eventi tematici/di approfondimento (seminari, convegni, festival, spettacoli) in collaborazione con altri attori del territorio
  • la realizzazione di ricerche, studi, pubblicazioni su temi d’interesse per il volontariato e il Terzo settore
  • la produzione di strumenti utili per raggiungere diversi target (riviste, campagne, blog). Dal 2010 CSV Milano realizza e coordina la rivista Vdossier, uno strumento di informazione e di pensiero per il volontariato
  • le attività di comunicazione con il territorio, veicolando sia le attività del centro stesso sia quelle del volontariato locale

FOCUS

In questa sezione sviluppiamo una serie di tematiche che coinvolgono il volontariato locale e non. Lo facciamo attraverso racconti, approfondimenti, opinioni, dibattiti, articoli e buone pratiche. Vogliamo fornire ai volontari e ale associazioni un punto di riferimento e di riflessione sul alcuni temi “caldi” e di attualità.
null

COMUNITÀ EDUCANTI

Disagio economico e povertà educativa dei minori sono fenomeni strettamente collegati. Al crescere del primo, tende a crescere anche il secondo. La percentuale di minori in condizioni di povertà assoluta non ha mai smesso di crescere negli ultimi 10 anni, rendendo la povertà educativa una condizione diffusa. La natura multidimensionale del fenomeno richiede l’azione dialogica e sistemica di un ampio numero di attori territoriali, di cui la scuola rappresenta solo uno dei nodi, seppur centrale. Si parla allora di comunità educanti, reti di soggetti pubblici e privati che lavorano insieme per garantire a tutti i minori il diritto di accedere alle opportunità necessarie per sviluppare appieno il proprio potenziale individuale. CSV Milano partecipa a diversi progetti territoriali facilitando lo sviluppo e la sostenibilità di comunità educanti. In questa sezione raccogliamo approfondimenti scientifici, esperienze sul campo, dati e spunti di riflessione sul tema.
null

INFRASTRUTTURAZIONE SOCIALE E WELFARE TERRITORIALE

Sul suo territorio di riferimento, CSV Milano mette in atto, accompagna e facilita la messa in rete degli enti del Terzo Settore, delle Pubbliche Amministrazioni e degli attori privati, contribuendo ai quei processi di infrastrutturazione sociale che stanno alla base di una costruzione condivisa, sussidiaria e orizzontale del bene comune. La molteplicità e la complessità delle questioni sociali richiedono infatti risposte plurali e contestualizzate in cui formazioni sociali diverse immaginino, organizzino e offrano risposte ai bisogni. In questa sezione si raccolgono riflessioni teoriche, notizie ed esperienze che delineano i contorni e le caratteristiche dei sistemi di welfare territoriale locale.
null

MIGRAZIONI, INCLUSIONE, INTERCULTURALITÀ

L’Italia è ormai di fatto un Paese multiculturale, multietnico e multi religioso. Ma quanta fatica ancora a pensare e mettere in atto processi di integrazione sociale basati sui valori dell’eguaglianza, del rispetto, del diritto universale a vivere una vita dignitosa; comunque, ovunque e con chiunque lo si voglia. A fronte di politiche spesso miopi ed emergenziali, numerosi attori della società civile operano sul campo al servizio di un’idea inclusiva, interculturale e solidale della società contemporanea. CSV Milano si impegna a valorizzare quest’idea e le organizzazioni che la sostengono attraverso approfondimenti, ricerche ed esperienze concrete.
null

DEMOCRAZIA PARTECIPATIVA E CURA DEI BENI COMUNI

CSV Milano condivide l’idea che i cittadini siano individui portatori di saperi e di capacità, profondi conoscitori dei propri territori, delle loro risorse e dei loro bisogni. Per questo motivo si spende in diversi progetti che provano a realizzare il concetto di governo collaborativo e partecipato dei beni comuni e del territorio. In questa sezione proviamo a raccontare ed analizzare i pensieri e le visioni che guidano tali processi.
null

VOLONTARIATO POST-MODERNO

Accanto al volontariato tradizionale e organizzato, sempre più cittadini stanno sperimentando nuove modalità informali di impegno civico, partecipazione e cittadinanza attiva. Le biografie complesse e precarie che caratterizzano il nostro tempo rendono meno sostenibile l’impegno leale e per la vita a un’organizzazione e le motivazioni che spingono all’attivazione sono ormai molteplici e diversificate, spesso legate a strategie e bisogni personali. I CSV sono “osservatori privilegiati” del volontariato che cambia, per questo CSV Milano ha deciso di presidiarne l’evoluzione attraverso interviste, articoli di analisi e messa in circolo di riflessioni con gli esperti del settore.
null

COMPETENZE

Numerosi studi e ricerche, nazionali e internazionali, confermano quanto le esperienze di volontariato contribuiscano ad arricchire il bagaglio di competenze che i cittadini possono acquisire. Competenze che possono essere riconosciute, al pari dell’istruzione, per la certificazione di una qualifica spendibile in ambito professionale. E si possono presentare in curriculum e per illustrare e perseguire una crescita lavorativa. CSV Milano si è occupato del tema della validazione e certificazione delle competenze con attività, iniziative e progetti.
null

VOLONTARIATO E AMBIENTE

Il cambiamento climatico è un problema sociale: genera migrazioni, disuguaglianze, conflitti, calamità naturali. Tutto l’associazionismo è chiamato a confrontarsi con le questioni ambientali, perché ciascuno nel suo ambito può contribuire a promuovere stili di vita sostenibili. Con il focus Volontariato e ambiente CSV Milano fornisce strumenti per conoscere la situazione, stimola il confronto tra le organizzazioni e i volontari e facilita l’individuazione di azioni concrete per essere protagonisti della lotta al cambiamento climatico.

Informazioni, attualità e aggiornamenti dal e per il volontariato e il Terzo settore

  • Costituente Volontariato: prima giornata
  • Costituente Volontariato: seconda giornata
  • Anche il non profit ha i suoi Atenei

CSV Milano organizza iniziative ed eventi per promuovere la cultura della cittadinanza attiva e del volontariato. In questa sezione è possibile trovare le iniziative, organizzate nel territorio della città metropolitana di Milano.
Segnalaci il tuo evento compilando il modulo online sul portale milano.mycsv.it di CSV Milano a cui si accede tramite registrazione.

Per chi accede al servizio per la prima volta è richiesta la registrazione gratuita dell’ente. Al termine della registrazione sarà inviato un messaggio email all’indirizzo specificato che dovrete cliccare per confermare la registrazione.
  • modalità e forme di attivazione
  • Le Aziende e il Community Park
  • Carcere, lavoro e reinserimento sociale

Il fenomeno del volontariato fa parte dell’associazionismo sociale, una categoria usata in modo inclusivo per identificare gruppi di persone che, autonomamente e su base volontaria, perseguono scopi condivisi e di pubblica utilità.

Volontariato: i numeri

Circa un italiano su otto svolge attività gratuite a beneficio di altri o della comunità. In Italia il numero di volontari è stimato in 6,63 milioni di persone. Sono 4,14 milioni i cittadini che svolgono la loro attività in un gruppo o in un’organizzazione e 3 milioni si impegnano in maniera non organizzata.

Identità dei volontari

I volontari che operano nella Città Metropolitana di Milano sono 241.212 impegnati nelle 12.265 istituzioni non profit censite da Istat nel 2011. I volontari saltuari sono il 64,1% del totale rispetto al 57% del livello nazionale. Mentre chi lo fa in modo sistematico dedica in media 3,3 ore alla settimana.

Trasformazioni in atto

Un elemento che caratterizza la trasformazione del volontariato è l’aumento della specializzazione funzionale, cioè la tendenza a concentrare il proprio intervento in un numero sempre più ridotto di settori, piuttosto che rivolgersi a una molteplicità di campi d’intervento.

In questa sezione sono raccolte le pubblicazioni realizzate da CSV Milano che raccontano esperienze, pensieri e sperimentazioni grazie ai progetti realizzati con le associazioni del territorio.

null
Ricerche
Leggi tutto
null
Vdossier
Leggi tutto
null
Instant book
Leggi tutto
null
Guide e Manuali
Leggi tutto
null
Quaderni Univol
Leggi tutto

“Voci, sguardi, idee dai volontariati”, con questo nuovo slogan VDossier, il periodico dei Centri di servizio per il volontariato, nato nel 2010, si rinnovain formato e missione, lanciando la piattaforma digitale www.vdossier.it. Un nuovo luogo editoriale dove i protagonisti sono le persone che lavorano per il bene comune a raccontare le sfide, le fatiche e le soddisfazioni che sperimentano sulla loro pelle.

Il progetto è curato da un team editoriale composto da professioniste e professionisti dei CSV di Abruzzo, Bologna, Lazio, Marche, Messina, Milano, Padova e Rovigo e Palermo, con la supervisione di Pietro Raitano, per dodici anni direttore del mensile Altreconomia.

Il magazine è disponibile su abbonamento e prevede la pubblicazione di due numeri all’anno al costo di 6 euro ed è attivabile sul sito www.vdossier.it, dove è possibile trovare inoltre altri contenuti esclusivi.

Per informazioni o richieste
supporto@vdossier.it

logo-civil-week

Il progetto Civil Week nasce dall’esigenza condivisa di alcuni importanti soggetti del territorio metropolitano milanese, i quali supportano e promuovono in varie forme il Terzo settore e le espressioni di partecipazione, cittadinanza attivasolidarietà ed economia civile sia a livello locale, sia nazionale, di dar voce e forza alle moltissime esperienze positive, costruttive e generatrici di bene presenti nella città metropolitana di Milano, pur mantenendo uno sguardo rivolto a tutto il Paese.

Partendo dalla constatazione ed esperienza del fondamentale ruolo giocato dalla società civile, e dal Terzo settore in particolare, nel favorire e mantenere l’integrazione sociale delle comunità di riferimento all’interno di un orizzonte di giustizia sociale, ambientale ed economica, e della vivacità del mondo associativo milanese nello specifico, Corriere della Sera-Buone Notizie insieme a CSV Milano, Forum Terzo Settore Milano, Forum Terzo Settore Adda Martesana, Forum Terzo Settore Alto Milanese, Fondazione di Comunità Milano, Fondazione Comunitaria Nord Milano, Fondazione Ticino Olona, hanno costituito un Comitato Promotore perché il protagonismo civico sia incluso, celebrato e valorizzato al pari di altri temi e settori-chiave della città metropolitana nel solco nell’ampiamente riconosciuta peculiarità di Milano come città delle “week”, eventi di ampio respiro e richiamo dedicati ad oggetti specifici (design, moda, cibo, etc.). Il progetto è realizzato in collaborazione con CSVNet e Forum Terzo Settore Nazionale.


I due Palinsesti

CAPIRE

Racconta il senso civico dei cittadini, delle associazioni, delle organizzazioni, delle aziende e di tutti quelli che partecipano alla costruzione del bene comune.

VIVERE

Promuove il senso civico per costruire comunità più coese, accoglienti e attente ai bisogni dei più fragili attraverso iniziative diffuse sul territorio metropolitano milanese.

Left Menu Icon